1

incubatoio solcio

LESA - 30-03-2020 -- Nonostante il periodo

e le riduzioni del normale svolgimento delle attività produttive,  l’incubatoio ittico di Solcio è in piena attività. Sono oltre 650 mila le uova di trota delle specie fario e marmorata in incubazione e in attesa di schiudersi. Le larve nate dalle uova incubate, dopo un periodo di permanenza nelle vasche, fino a riassorbimento del sacco vitellino, saranno rilasciate nel lago Maggiore nei mesi di aprile e di maggio. Questa iniziativa – gestita dalle due cooperative dei pescatori professionisti del golfo di Solcio e dell’Isola Pescatori - si pone l’obiettivo di sostenere e supportare, attraverso la riproduzione artificiale, alcune specie ittiche, che per varie ragioni non riescono a portare a termine il loro ciclo riproduttivo con successo e che hanno difficoltà a sopravvivere e a moltiplicarsi in un particolare ambiente lacustre. Le attività di semina e ripopolamento si svolgono in osservanza delle normative in vigore e nel rispetto del regolamento definito dalla commissione Italo-Svizzera per la pesca.

“Anche se le attività economiche sono interrotte o rallentate in questo periodo, per contrastare l’emergenza sanitaria, la natura e la fauna continuano il loro ciclo seguendo le stagioni, pertanto non potevano perdere il periodo ottimale della primavera per l’immissione delle trote” ha dichiarato Giorgio Brovelli, presidente della Cooperativa dei Pescatori del Golfo di Solcio. “Con le nostre cooperative siamo impegnati a mantenere viva la pesca tradizionale nel lago Maggiore, a tutelare il patrimonio ittico e con la nostra attività contribuiamo a salvaguardare il delicato equilibrio dell’ecosistema lacustre. Tutto questo richiede molto impegno e sacrifici. L’incubatoio ittico ha una funzione strategica in questo percorso e necessita di investimenti e risorse importanti per gestire tutti gli aspetti organizzativi, ittiogenici ed igienico sanitari. Un progetto che riusciamo ad affrontare grazie al contributo e al sostegno di istituzioni, in particolare del Comune di Lesa, di imprese sponsor e di associazioni di volontariato del nostro territorio e di tutta la comunità locale, che ci sono sempre vicine e che ringraziamo”.

{} spreaker_tts 24630449 | 696 | 80 | 0 | 0 | Classic {/ spreaker_tts}