1

s famiglia

VERBANIA - 31-03-2020 -- Un paziente

di 45 anni è in ospedale, ma tra gli ospiti ci sono anche altri 11 contagiati, ai quali si aggiungono tre operatori: un infermiere, un educatore e un Oss, tutti asintomatici. Alla sede verbanese dell’istituto Sacra Famiglia sono arrivati ieri i risultati dei tamponi eseguiti sabato, quando è parso chiaro che nella struttura socio-sanitaria era entrato il Covid-19. E, in effetti, le analisi l’hanno confermato. Il reparto interessato è quello che accoglie adulti disabili, uno dei quali è stato ricoverato al “Castelli” perché mostra sintomi più gravi.

A confermare la notizia è la stessa direzione: “ci siamo immediatamente attivati con l’Asl per isolare il nucleo e adottare le misure di protezione necessarie in questi casi”. È stata sospesa la rotazione dei dipendenti tra i reparti e si continuano ad applicare le norme governative, compreso il rilevamento della temperatura all’ingresso, dove da tempo è vietato l’accesso ai parenti o al personale esterno. “La situazione viene costantemente monitorata da tutto il personale sanitario e i familiari vengono regolarmente informati sull’evolversi della situazione” – afferma la direzione. Nei prossimi giorni, come prevedono le ultime disposizioni della Regione, tutti i pazienti e il personale saranno sottoposti a tampone.

{} spreaker_tts 24665312 | 696 | 80 | 0 | 0 | Classico {/ spreaker_tts}