carabinieri 112

VESPOLATE - 23-09-2020 -- Un uomo

classe 1993, nigeriano, residente a Novara ma domiciliato a Vespolate è stato arrestato la scorsa notte a Vespolate dai Carabinieri della Sezione Radiomobile del Norm di Novara. Intervenuti in seguito alla richiesta richiesta della vittima pervenuta al “112”,  hanno accertato che l'uomo, poco prima, all’interno della comune abitazione, in stato di manifesta ubriachezza, aveva aggredito con un calcio ed un pugno la propria convivente, impossessandosi con la forza di una carta di credito e del telefono cellulare. I militari hanno rintracciato l'uomo in piazza Martiri della Libertà, rinvenendo quanto asportato. A seguito delle percosse subite la donna, trasportata presso l’ospedale di Novara,  è stata visitata e riscontrata affetta da lesioni guaribili in una decina di giorni. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Novara.