1

App Store Play Store Huawei Store

festival mani bianche novara

NOVARA - 22-05-2022 -- Il 23 maggio 1992, ci fu la strage di Capaci, momento buio della storia della Repubblica , in cui persero la vita Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani.
A distanza di tutti questi anni le mafie sono ancora un grave problema per il nostro Paese ed è sempre fondamentale un contrasto prima di tutto culturale. In questa battaglia  l'arte può rivelarsi una preziosa risorsa, perché permette di raggiungere un pubblico molto vasto e di toccare corde nascoste. Il   Festival delle mani bianche è un evento artistico itinerante.

Nasce dalla  collaborazione di diverse organizzazioni e coinvolge le città di Bari, Milano e Novara.
Le mani bianche sono un simbolo di pace, contraltare della violenza mafiosa, e della corporeità dell’arte. Lo scopo, estremamente alto è quello di contrastare la mentalità mafiosa, attraverso l’arte.Lo scopo è infatti quello di contrastare la mentalità mafiosa, , attraverso l’arte e la cultura,

Il programma comprende spettacoli teatrali, una performance musicale, una mostra fumettistica, la presentazione di un libro, un incontro di approfondimento e un’attività destinata ai bambini.

Per la partecipazione è necessario   prenotarsi ai singoli eventi. L’ingresso a ciascuno dei tre spettacoli teatrali (24, 27 e 29 maggio) è di 10 euro ma è possibile beneficiare della formula “abbonamento 3 spettacoli” dal costo di 20 euro per assistere a tutte e tre le rappresentazioni.

 Info: casermapassalacqua.it/manibianche

Manuela Peroni Assandri